Liceo Scientifico di Stato 'Giuseppe Battaglini' - Taranto

Terzo posto per le studentesse del Liceo

progettonerd.jpg

Concorso IBM ITALIA e POLITECNICO di Bari

 Martina Battista, Valeria Cardea e Sabrina Cordasco della 4 A del Liceo “G. Battaglini” si sono classificate al terzo posto nel concorso organizzato da IBM Italia e Politecnico di Bari nell’ambito del “Progetto NERD?” (“Non E’ Roba X Donne?”).

Il Progetto, dedicato alle studentesse del IV anno delle scuole superiori, è stato una sfida all’idea comune secondo cui l’informatica è una materia per uomini e per amanti dei giochi elettronici; la convinzione è che invece essa sia creatività, sensibilità, capacità di collaborazione, caratteristiche nelle quali le donne eccellono.

Gli esperti hanno insegnato a realizzare, in soli tre incontri, un chatbot (ovvero un software che dialoga con un utente che necessita di informazioni in merito ad una questione o problematica); a seguire il concorso in cui si richiedeva di creare autonomamente un chatbot originale.

 Martina Battista, Valeria Cardea e Sabrina Cordasco hanno creato un chatbot sulla nostra città, spiegando le sue origini ed i tanti luoghi da visitare; nella presentazione del progetto hanno dichiarato che “per capire, guardare e amare Taranto servono occhi giusti, colmi di curiosità e voglia di conoscere”.

E grazie anche a questa passione per la conoscenza, sono riuscite a raggiungere un traguardo insperato: su 100 gruppi di lavoro provenienti da tutte le scuole di Taranto e Bari (con le relative provincie) e partecipanti alla fase laboratoriale, solo 53 gruppi hanno consegnato il progetto conclusivo; tra questi, le nostre ragazze che, classificandosi al terzo posto, potranno effettuare un mini stage in IBM di tre giorni.

La vittoria è stata fonte di enorme soddisfazione, sia perché siamo stati l’unico Liceo Scientifico (indirizzo Ordinamentale) ad attribuirsi un premio, nonostante l’Informatica non sia materia curriculare, a riprova del fatto che le basi che si costruiscono attraverso uno studio serio riescono poi a generare nuove competenze spendibili in ogni ambito, sia per essere stata l’unica scuola tarantina ad essere premiata.

            Il progetto “NERD?” è rientrato tra le attività di Orientamento in Uscita e di Alternanza Scuola Lavoro: il progetto, infatti, nasce anche con lo scopo di incoraggiare le ragazze a intraprendere gli studi nei settori tecnologici, proprio perché ultimissime ricerche evidenziano che in Europa ci sono moltissimi posti scoperti nel settore ICT (Information and Communication Technologies) e che l’inserimento di giovani donne , non solo colmerebbe questo vuoto , ma aggiungerebbe valore aggiunto in creatività e innovazione.

Il nostro Liceo, tra l’altro, portando avanti con successo anche l’indirizzo Scienze Applicate, sposa la tesi che l’Informatica sia una materia creativa e interdisciplinare, che ha cambiato il mondo in ogni suo settore negli ultimi decenni, modificando radicalmente la nostra vita lavorativa e sociale.

Un ringraziamento speciale alle alunne della 4^A per l’impegno e la passione profusi  e alla prof.ssa Valentina Vicenti che con dedizione, entusiasmo e competenza ha accompagnato il gruppo in questa nuova avventura formativa. Un ringraziamento, infine, a tutti coloro che hanno operato affinchè si potesse realizzare la partecipazione della nostra Scuola al progetto Nerd?

Nella foto, le nostre alunne con la dott.ssa Floriana Ferrara di IBM ed il Prof. Filippo Attivissimo, Delegato del Rettore all'Orientamento del Politecnico di Bari.Nella foto due delle tre alunne che hanno ritirato il premio.

Nella foto le alunne della 4^A che hanno partecipato al progetto NERD?